Archivi tag: musica scuola primaria

I silenzi musicali : le pause

Educare alla musica significa principalmente educare all’ascolto delle sorgenti sonore, le quali producendo vibrazioni si propagano nell’aria e vengono captate dal nostro corpo, dal nostro udito.

Con la nostra fantasia proviamo ad associare i vari colori con un determinato suono, o rumore. Solitamente mi piace far associare colori chiari a suoni armoniosi, colori forti a suoni intensi e colori scuri a rumori fastidiosi. Continua a leggere

Schede musicali per presentare le note a colori

Per iniziare ad impostare le note sul rigo musicale  abbiamo parlato  della possibilità di iniziare ad impostare le note in maniera più graduale ed a misura di bambino rispetto alla tradizione notazione sul pentagramma… vediamo come …

Le note musicali sono 7 : Do – Re – Mi – Fa – Sol – La – Si . Si rappresentano con dei “pallini” che vengono posti in maniera specifica sul pentagramma ( rigo musicale che è formato da Continua a leggere

Attività: tre note per i bambini della scuola dell’infanzia

L’introduzione sulla base strumentale è di 4 battute (conta quattro volte fino a quattro). Noterai il conto alla rovescia in rosso sulla sinistra prima di iniziare.

Canta con il video-spartito le note corrette e quando incontri la pausa pronuncia  “shhhhh”!  

Nella scheda trovi spiegazione, spartito da scaricare e condividere, e altri video con l’esecuzione in tempi progressivi.

Continua a leggere

lezione n.4 con le note colorate : spieghiamo il trigramma col brano “grillo canterino”

In questo nuovo appuntamento presentiamo la sesta nota della scala musicale, ovvero il “LA”. Per la sua corretta notazione nel rigo musicale, al posto del bigramma, useremo la scrittura musicale sul “Trigramma”, ovvero il pentagramma semplificato con solo le sue tre linee inferiori. In questo modo utilizzeremo correttamente il rigo musicale per impostare le sei note presenti nel brano

nb.   “Pentagramma” . Il suo nome deriva dal greco  : penta = cinque e gramma = linea .

“Monogramma” : notazione musicale sulla prima linea inferiore del Pentagramma

“Bigramma” : notazione musicale sulle  2 linee inferiori del Pentagramma
“Trigramma” : notazione musicale sulle 3 linee inferiori del Pentagramma

Utilizzando il nostro Metallofono, (o qualsiasi altro strumento musicale didattico che possa realizzare le note proposte)  la scala musicale si completa di 6 note come indicato nell’immagine6 note colorate trigramma.

Inoltre i colori facilitano l’apprendimento delle posizioni. (nb. se non utilizzate i nostri strumenti e quindi i nostri stessi colori, applica un’etichetta adesiva colorata con il colore esatto del nostro metodo su ogni tasto/barretta di metallo)

  • Do = blu
  • Re = celeste
  • Mi = verde
  • Fa = giallo
  • Sol = arancione
  • La = rosso

Consigli per la corretta esecuzione:

  • Leggere le note del brano, lentamente,  3 volte
  • Suonare senza base, lentamente, 3 volte contando a voce alta il valore delle note
  • Suonare  contando ad alta voce la durata delle note ( es, la nota da “uno” la conto “uno”, quella da “due” la conto ” uno e due”… ecc ecc)
  • Eseguire con le 5 basi allegate, dalla più lenta alla più veloce ( qui sotto trovate la base n.4 tempo 80btm)

Brano Grillo Canterino sez.2  n.9 : se ci clicchi sopra l’immagine, puoi ingrandirla e stamparla 🙂

009 GRILLO CANTERINO

 

arrow

TRATTO DAL METODO DIDATTICO :>>>"METALLOFONO, NOTE A COLORI"METALLOFONO - NOTE A COLORI

 

Scheda didattica : scopriamo il flauto

flauto da colorare

      Il flauto traverso, usato nell’orchestra, è di metallo, ma appartiene alla famiglia dei LEGNI, perché in passato era costruito con questo materiale; nell’Ottocento, il legno fu sostituito dal metallo per ottenere un suono più potente. Ha un timbro squillante e al tempo stesso delicato, come il canto degli uccelli. Le difficoltà maggiori per il flautista consistono nel riuscire a usare bene il fiato e ad avere dita agili e veloci. Un effetto particolare è il frullato, che il flautista ottiene pronunciando “TR, DR o VR” mentre soffia. L’ottavino è uguale al flauto, ma produce un suono più acuto perché è più piccolo.

     Il flauto dolce, o diritto, è molto usato nelle scuole. Ha Continua a leggere

notazione per bambini : suoniamo l’inno alla gioia

alessandro di milloVi presento una lezione di musica con i bambini della primaria con un famosissimo brano : l’inno alla gioia di L.V. Beethoven tratto dal’ultimo movimento della sua IX sinfonia. Come notate nella figura non ho utilizzato il pentagramma standard ma il nostro BIGRAMMA semplificato per una perfetta notazione musicale  a misura di bambino!

Un pò di storia: il pentragramma  o rigo musicale è composto da 5 linee parallele e 4 spazi che si trovano tra le linee: le note musicali si scrivono negli spazi e  sulle righe. Possono essere scritte anche Continua a leggere

Scarica l’anteprima dei quaderni operativi musica a scuola primaria

Sono disponibili per gli insegnanti della scuola primaria i miei nuovi quaderni operativi per la scuola primaria.  Non sono dei semplici ebook, ma sono delle vere e proprie piattaforme multimediali in formato digitale; significa che,  a differenza di un normale libro, si possono consultare e scaricare online ed offline ed in più si possono visualizzare sulla LIM oppure stampare per tutta la propria classe! Qui ti inserisco i link per scaricare gratuitamente un’anteprima dei due quaderni operativi musica a scuola primaria. Il primo è indicato per il primo ciclo, il secondo è indicato per il secondo ciclo. Continua a leggere

Strumenti musicali “Virtuali” – a misura di bambino

batteria virtualeNegli ultimi anni è notevolmente aumentato l’interesse per le ricadute dell’insegnamento della musica nello sviluppo generale dell’intelligenza degli alunni anche in ambiti non musicali. Moltissime ricerche hanno dimostrato che un’attività costante musicale in età prescolare e scolare contribuisce in modo determinante alla crescita globale del bambino aiutandolo a costruire la propria identità, a sviluppare una maggiore consapevolezza di sé, a conoscere e Continua a leggere

i suoni delle cose : idee per la rappresentazione degli effetti musicali

Oggi ci divertiamo con i nostri piccoli allievi a costruire e riprodurre effetti sonori ottenibili con semplici oggetti o con la voce . Saranno utilissimi per la sonorizzazione di fiabe, racconti, poesie e filastrocche ma anche per accompagnare brani musicali in modo attivo, sviluppando la memoria uditiva e la capacità di cogliere significati e strutture musicali.

L’insegnante guiderà i bambini ad esplorare materiali e gli oggetti senza fornire soluzioni a priori ma accogliendo tutte le proposte alternative che essi presenteranno.

IDEE PER LA RAPPRESENTAZIONE DEGLI EFFETTI MUSICALI:

  • MARE . Poniamo una manciata di riso o di orzo in un palloncino che poi gonfieremo e chiuderemo bene. Il mare calmo si otterrà scuotendo Continua a leggere

carta del docente su maestroalessandro.it


Puoi ancora  acquistare con la tua tua Carta del Docente sul sito maestroalessandro.it/cartadeldocente  basta seguire le istruzioni presenti nel >>>LINK

“Personalmente ti consiglio, se hai la possibilità, di acquistare il metodo didattico Metallofono – Note a Colori che sicuramente userai nel prossimo anno scolastico. Ti permette di fare musica a scuola in maniera semplice e divertente e ti seguirà per tutto l’anno scolastico. C’è tutto quello che ti serve per te ed i tuoi bambini per FARE musica scuola!!!  >>>maestroalessandro.it/cartadeldocente

Procedura di acquisto con Carta del Docente sul sito maestroalessandro.it: Continua a leggere