Archivi tag: didattica a scuola

musica descrittiva : video-lezione con “il carnevale degli animali”

Share

Lezione sulla musica descrittiva o a programma: video-lezione con “Il Carnevale degli animali” di Camille Saint-Saëns. Analisi, spiegazione del brano, video della composizione.

La musica descrittiva o musica a programma attraverso particolari suoni e dinamiche descrive un oggetto o una persona, una situazione o qualunque altra cosa ; può descrivere una situazione specifica oppure seguire una trama di una storia particolare.  Ascoltiamo il brano Continua a leggere

Filastrocca di Carnevale; un milione di scale

Share

 Ti regalo una filastrocca di Carnevale per i tuoi piccoli allievi – scuola primaria ed infanzia

Un Milione di Scale

 

Si dice che a Carnevale

“ ogni scherzo vale” . . .

soprattutto nel castello musicale

che ha un milione di scale.

 

Principessa, se ti DO Continua a leggere

Strumenti musicali “Virtuali” – a misura di bambino

Share

batteria virtualeNegli ultimi anni è notevolmente aumentato l’interesse per le ricadute dell’insegnamento della musica nello sviluppo generale dell’intelligenza degli alunni anche in ambiti non musicali. Moltissime ricerche hanno dimostrato che un’attività costante musicale in età prescolare e scolare contribuisce in modo determinante alla crescita globale del bambino aiutandolo a costruire la propria identità, a sviluppare una maggiore consapevolezza di sé, a conoscere e Continua a leggere

Come insegnare a cantare ai bambini

Share

gruppo musicale

L’insegnamento del canto è una disciplina molto delicata, soprattutto se ad ascoltarci ci sono dei bambini.

E’ noto che il timbro della loro voce muterà col passare degli anni e quindi bisogna stare attenti a non creare danni vocali che potrebbero essere irreparabili da adulti.  Quindi è importante svolgere le lezioni in modo corretto per sviluppare il senso musicale ed addestrare l’orecchio del bambino.  E’ noto che i bambini Continua a leggere

Si può ascoltare musica durante le ore di lezioni?

Share

images (2)   E’ risaputo di quanto la musica influenzi umore ed emotività, ma anche la concentrazione,  l’ispirazione per nuove idee o l’incremento delle nozioni acquisite e lo sviluppo dell’analiticità. 

In particolare negli anni novanta uno studio scientifico condotto dalla ricercatrice Frances Rauscher ha testato che l’ascolto della musica classica, nello specifico la Sonata in re maggiore per due pianoforti di Wolfgang Amadeus Mozart,  influisse sull’intelligenza Continua a leggere