Archivi categoria: didattica a scuola

Scheda didattica: notazione ed esercizio per la durata dei suoni

durate dei suoni

durate dei suoni

Per stabilire la durata delle note musicali vengono utilizzati degli accorgimenti grafici che le rappresentano in maniera convenzionale.  Vedremo che all’interno delle canzoni ci  saranno anche dei momenti in cui non bisognerà suonare, ma semplicemente stare in silenzio ed aspettare la nota successiva. Questi momenti di silenzio in musica si chiamano “pause” e come le note musicali hanno una precisa notazione in base alla durata del silenzio. Continua a leggere

Musica a scuola primaria, come iniziare e con quale strumento?

In questo breve articolo vi racconto la mia esperienza diretta a scuola primaria ed i vari aspetti organizzativi per la gestione del primo e del secondo ciclo, soprattutto per il laboratorio con lo strumentino musicale.

Sicuramente come me avrete già provato decine e decine di libri e metodi pre-confezionati per la scuola primaria… alcuni funzionano, altri no… alcuni sono troppo semplici e non specifici per lo strumento, altri non ti insegnano partendo da zero e danno molti argomenti “per scontato”, ma di scontato non hanno assolutamente niente… (continua…) Continua a leggere

Attività: tre note per i bambini della scuola dell’infanzia

L’introduzione sulla base strumentale è di 4 battute (conta quattro volte fino a quattro). Noterai il conto alla rovescia in rosso sulla sinistra prima di iniziare.

Canta con il video-spartito le note corrette e quando incontri la pausa pronuncia  “shhhhh”!  

Nella scheda trovi spiegazione, spartito da scaricare e condividere, e altri video con l’esecuzione in tempi progressivi.

Continua a leggere

Note sul pentagramma con un gioco didattico online

Nel gioco musicale/multimendiale che vi propongo, l’allievo ha il compito di leggere correttamente le note sul pentagramma ed associarle correttamente cliccando sui pulsanti.

Il pentragramma standard o rigo musicale è composto da 5 linee parallele e 4 spazi che si trovano tra le linee: le note musicali si scrivono negli spazi e  sulle righe. Possono essere scritte anche sopra e sotto il pentagramma usando delle altre linee immaginarie (chiamate tagli addizionali). L’insegnamento classico della musica prevede, come primo approccio, lo studio delle note poste negli spazi ( FA – LA – DO – MI) e sulle righe (MI – SOL – SI – RE – FA).

Se utilizzate un applicativo (per la didattica a distanza) che vi permetta di condividere lo schermo (zoom per esempio ) potete lavorare a distanza e giocare insieme! Davvero molto interessante!!! (continua a leggere…)

Continua a leggere

Giochi di respirazione per bambini (alcuni esercizi)

Giochi di respirazione per bambini (alcuni esercizi) . Vediamo come insegnare anche da casa ai nostri piccoli allievi alcuni semplici esercizi utilizzando la voce. Impareranno a controllare il respiro e soprattutto ad utilizzare in modo corretto la voce per interpretare le nostre canzoni.

– Inspiriamo dal naso.
– Espiriamo dalla bocca.
– Espirazione “controllata”.
– Inspirazione ed espirazione ritmate.
– Ci alziamo in piedi e facciamo tre respiri molto profondi: inspiriamo con il naso (con i bambini piccoli controllare che sia pulito e libero),espiriamo con la bocca.
– Immaginiamo di essere il vento: soffiamo prima piano, poi sempre più forte e poi di nuovo piano.
– Abbiamo freddo alle mani: scaldiamole con il nostro fiato.
Continua a leggere

Brano (facile) per voce e strumenti: au claire de la lune

022 AU CLAIRE DE LA LUNEOggi impostiamo la lezione di musica con questo famosissimo brano , “Au claire de la lune” ( se cliccate sull’immagine dello spartito che vedete qui, lo aprite, si ingrandisce e lo potete scaricare e stampare liberamente 🙂  ). La proposta è rivolta per i bambini del secondo ciclo – scuola primaria.

L’estensione delle note del brano è dal Sol al Mi, quindi particolarmente indicato per suonare con il flauto, metallofono, melodica e tastiera in genere.

Se utilizzi il flauto dolce attenzione al mi “alto”, è una nota difficile da realizzare!

Continua a leggere

Bella ciao, canto popolare italiano: significato, video, testo e spartito

Bella ciao è uno dei canti popolari italiani più noti a livello internazionale. Generalmente viene associato alla Resistenza e ai partigiani: le sue parole, per come sono giunte a noi ai nostri giorni, sono parole di libertà, lotta contro le dittature e opposizione agli estremismi, e per questa ragione Bella ciao è considerata come il simbolo della Resistenza italiana. Qui trovi spiegazione, testo, video con base musicale per cantare subito e spartito facile (continua…) Continua a leggere

Scheda Strumenti Musicali: ascolta il timbro e colora

Una bella ed interessante attività da svolgere con i nostri piccoli allievi partendo  dall’ascolto di melodie famose. Il gioco musicale consiste nel far ascoltare dal computer (o tablet) il brano proposto : gli allievi dovranno riconoscere il “timbro” dello strumento musicale. Inoltre dovranno  associare il suono al relativo strumento musicale al disegno che hanno sul proprio quaderno di musica. Continua a leggere

Schede operative – notazione musicale a scuola primaria

In questo periodo  usiamo varie piattaforme online per  la didattica a distanza anche per le nostre attività musicali con i bambini più piccoli.

Il vantaggio di avere il materiale in formato digitale (schede pdf, word o immagini jpg) già pronto, ci consente di facilitare molto il consolidamento del nostro programma didattico. Le schede di esercizio in formato digitale possono essere utilizzate per proporre i nuovi esercizi.

Il materiale dei QUADERNI OPERATIVI MUSICA A SCUOLA servono per impostare la notazione musicale in chiave semplice e moderna.  Non sono dei semplici ebook, ma sono delle vere e proprie piattaforme multimediali in formato digitale; significa che,  a differenza di un normale libro, si possono consultare e scaricare online ed offline ed in più si possono visualizzare sulla LIM, stampare oppure inviare agli allievi della propria classe! (continua a leggere…)

 

Continua a leggere

La primavera di Vivaldi – guida all’ascolto

La primavera di Vivaldi è divisa in tre momenti:

  • nel primo tempo descrive la danza dei contadini; trilla teneramente un uccellino (violino) poi un volo di uccelli con i loro gorgheggi salutano la primavera; siamo in aperta campagna si sente il mormorio di un ruscello, ma all’improvviso scoppia un temporale si sentono i fulmini, il vento e la pioggia; l’uragano è brevissimo, torna subito il sereno e gli uccelli intrecciano voli festosi nel cielo primaverile.

Continua a leggere