Archivi categoria: didattica a scuola

Scheda didattica: notazione ed esercizio per la durata dei suoni

durate dei suoni

durate dei suoni

Per stabilire la durata delle note musicali vengono utilizzati degli accorgimenti grafici che le rappresentano in maniera convenzionale.

Vedremo che all’interno delle canzoni ci  saranno anche dei momenti in cui non bisognerà suonare, ma semplicemente stare in silenzio ed aspettare la nota successiva.

Questi momenti di silenzio in musica si chiamano “pause” e come le note musicali hanno una precisa notazione in base alla durata del silenzio. Continua a leggere

Guida all’ascolto:intelligenza musicale e sviluppo emotivo,Effetto “Mozart”

mozartSappiamo che la musica aiuta a strutturare il pensiero dei bambini e non solo nell’apprendimento delle abilità linguistiche, matematiche e spaziali; soprattutto l’intelligenza musicale influisce sullo sviluppo emotivo, spirituale e culturale più di altre intelligenze.

Meno risaputo è che la musica possa influenzare l’organismo modificando lo stato emotivo, fisico e mentale: tale fenomeno viene denominato “effetto Mozart”.

L’effetto Mozart è una delle più discusse teorie scientifiche Continua a leggere

Come costruire semplici strumenti musicali a scuola

Utilizzando materiali poveri, naturali e di recupero è possibile costruire un grande numero di strumenti musicali a bassissimo costo.

Con questa attività i bambini  si avvicineranno alla musica in maniera originale e divertente vivendo in prima persona le esperienze di laboratorio.

Sono tre le fasi che costituiscono il nostro laboratorio musicale: progettazione, costruzione ed interpretazione della musica attraverso il ritmo prodotto con i nostri strumenti musicali auto-costruiti.

Continua a leggere

Suoniamo con gli oggetti – 2 video spartiti facili

Quando non  abbiamo lo strumento musicale utilizziamo a scuola per l’ora di musica il nostro corpo ed oggetti di uso comune. Qui ti spiego come iniziare.

Innanzitutto spieghiamo che la musica è fatta di momenti in cui si “suona” e dei momenti in cui si sta in “silenzio” (pausa musicale) . Le note, per il momento, durano tutte UN BATTITO.

Nel brano proposto ci sono note e pause. Associamo la percussione o lo strofinamento  di particolari oggetti alle note ed alle pause.

Vediamo come…

Nell’immagine qui sotto trovi  la figura musicale della nota che dura “un battito” e la figura della pausa che dura “un battito” ( disegniamo la pusa come una “zeta” affusolata con una “c” sotto)

Continua a leggere

musica descrittiva : video-lezione con “il carnevale degli animali”

Lezione sulla musica descrittiva o a programma: video-lezione con “Il Carnevale degli animali” di Camille Saint-Saëns. Analisi, spiegazione del brano, video della composizione.

La musica descrittiva o musica a programma attraverso particolari suoni e dinamiche descrive un oggetto o una persona, una situazione o qualunque altra cosa ; può descrivere una situazione specifica oppure seguire una trama di una storia particolare.

 Ascoltiamo il brano. Continua a leggere

Suoniamo anche senza strumento: 3 video spartiti facili

Se non abbiamo lo strumento musicale utilizziamo a scuola per l’ora di musica il nostro corpo ed oggetti di uso comune. Qui ti spiego come iniziare.

Innanzitutto spieghiamo che la musica è fatta di momenti in cui si “suona” e dei momenti in cui si sta in “silenzio”. Le note, per il momento, durano tutte UN BATTITO.

Troverai nel brano dei momenti in cui si suona e dei momenti in cui bisognerà contare e scandire solo i silenzi.

Vediamo come…

Nell’immagine noterai la figura musicale della nota che dura “un battito” e la figura della pausa che dura “un battito” ( ci piace disegnarla come una “zeta” affusolata con una “c” sotto)

Continua a leggere

Le figure musicali semplici, scheda didattica primaria

Per stabilire la durata delle note musicali vengono utilizzati degli accorgimenti grafici che le rappresentano in maniera convenzionale.

Vedremo che all’interno delle canzoni ci  saranno anche dei momenti in cui non bisognerà suonare, ma semplicemente stare in silenzio ed aspettare la nota successiva. Questi momenti di silenzio in musica si chiamano “pause” e come le note musicali hanno una precisa notazione in base alla durata del silenzio.

Le figure musicali e le pause vengono inserite nel pentagramma in gruppi di valore uguale, chiamati battute. Le battute sono delimitate da lineette verticali chiamate pezza battute. Il valore delle battute è determinato da un segno posto all’inizio del brano musicale, dopo la chiave. Solitamente il tempo all’inizio di un brano è Continua a leggere

Suoniamo subito due note, DO e SOL . Video-spartito


L’approccio alla notazione musicale deve essere innanzitutto pratica. Oggi è fondamentale imparare “facendo” e la pratica laboratoriale è sempre messa al primo posto.

L’esperienza musicale, in questo caso proposta con un semplice brano caratterizzato da due sole note, il DO ed il SOL, va vissuta innanzitutto dal punto di vista pratico.

Come prima fase, le note possono trasformarsi in suoni di particolari oggetti (sia di strumentini a percussione sia oggetti comuni) oppure possono Continua a leggere

Musica per Gioco – corso di formazione musica a scuola

Musica per gioco è un corso intensivo online di 4 ore che ti offre tutte le strategie per FARE musica in classe con ritmica e movimento attraverso l’utilizzo del corpo e di oggetti di uso comune.

Ci vediamo venerdì 19 febbraio, online!

Il corso ti insegna passo dopo passo, anche se parti da zero ed anche se non hai particolari competenze specifiche nel campo della musica.

Come diceva il saggista francese Joseph Joubert “Insegnare è imparare due volte

Qui i principali argomenti trattati : Continua a leggere