Le più belle canzoni sul tempo – spiegazioni per bambini

Il concetto di tempo è molto astratto e quindi difficile da comprendere per i bambini.  Con i bambini è importante dare dei riferimenti sulla loro giornata e routine o sulle loro azioni.

Alcune buone abitudini quotidiane ci permettono di associare dei momenti della giornata a particolari azioni.

Per esempio la sera diventa “quando è buio e si mangia tutti insieme”, o la mattina “quando ci si sveglia si fa colazione”.

Il trascorrere del tempo va declinato in modo personalizzato sulla giornata del singolo bambino.

Nella musica

Continua a leggere

When the saints go marching in, spartito e lezione (per flauto)

When the saints go marching in, spartito e lezione (per flauto).  Impostiamo le prime 5 note al flauto dolce: Sol, La, Si, Do e Re.

Evento formativo + metodo all inlusive – scadenza iscrizioni domenica 15 maggio qui>>>Formazione

Nella figura potete osservare la chiusura dei fori del flauto con la mano sinistra in funzione delle note esatte posizionate sul pentagramma. Il Sol, di colore arancione, si trova sul secondo rigo del pentagramma, il La, di colore rosso, si trova nel secondo spazio, il Si, di colore rosa, si trova nel terzo rigo del pentagramma, il Do, di colore Blu, si trova nel terzo spazio ed infine il Re, di colore celeste, si trova nel quarto rigo del pentagramma.  Continua a leggere

Pentagrammi semplificati: bigramma e trigramma per bambini

bigramma maestro alessandroIl pentragramma standard o rigo musicale è composto da 5 linee parallele e 4 spazi che si trovano tra le linee: le note musicali si scrivono negli spazi e  sulle righe.

Possono essere scritte anche sopra e sotto il pentagramma usando delle altre linee immaginarie (tagli addizionali). Il suo nome deriva dal greco penta (cinque) e gramma (linea).

La storia ci racconta come nel corso dei secoli, a partire dal medioevo, si è evoluto ed è diventato quello che usiamo ancor oggi: è diventato il “pentagramma” Continua a leggere

Lezione multimediale con video con 3 note al metallofono – scuola dell’infanzia e primaria

 

 

VIDEO – LEZIONE

L’approccio alla musica e al ritmo deve avvenire principalmente con esperienze pratiche soprattutto se i nostri interlocutori sono i bambini della scuola dell’infanzia e del primo ciclo della primaria. Grazie ad una notazione semplificata, possiamo spiegare in modo semplice ed interattivo come è strutturato il ritmo del nostro semplice esercizio.   (Continua…)

Continua a leggere

2 note con il flauto dolce, La e Si

Spartito a colori  “SCENDO AL LA ( se ci clicchi sopra si ingrandisce, si scarica, si stampa).

La nota LA , di colore rosso, si realizza con con la mano sinistra chiudendo il foro posteriore con il pollice ed i primi due fori anteriori rispettivamente con il dito indice e medio.

La nota SI , di colore rosa, si realizza sempre con la mano sinistra chiudendo il foro posteriore con il pollice ed il primo foro anteriore con l’indice.

In pratica la differenza che passa tra la posizione del LA e quella del  SI  è nel dito medio così come vediamo nelle figure qui sotto. Continua a leggere

Una lezione di musica a scuola primaria – Fra Martino. Spiegazione, spartito e video

10646682_625992707511258_716369552759875459_n       Vi presento una lezione musicale sulle note colorate che potrete offrire ai vostri piccoli allievi in maniera semplice e divertente: insegneremo loro la famosissima canzone “Frà Martino”  e vi assicuro che il risultato sarà straordinario!

Il nostro scopo sarà quello di motivare i bambini  in brevissimo tempo e creare in loro soddisfazione e gratificazione attraverso lo studio di una semplice melodia che li aiuterà a scoprire le note musicali.

Nel nostro caso sarà ancor più divertente perché come primo approccio useremo delle note speciali: le note colorate! I bambini riusciranno a leggerle e a suonarle rapidamente!

   Occorre avere a disposizione Continua a leggere

Lezione di musica “facile” per la scuola dell’infanzia – Suono il RE

In questo breve articolo scoprirai come realizzare un semplice gioco musicale con i tuoi allievi più piccoli della scuola dell’infanzia.

Imparerai come utilizzare una semplice notazione musicale “a misura di bambino” per stimolare la fantasia e suonare subito  il brano proposto con e senza strumento musicale.

Possiamo utilizzare il nostro piccolo metallofono oppure interpretare il brano attraverso il nostro corpo… e qui ti spiego esattamente come fare! (continua…) Continua a leggere

Prima lezione con la musica a scuola

Per iniziare spieghiamo che la musica è fatta di momenti in cui si “suona” e dei momenti in cui si sta in “silenzio”. Le note, per il momento, durano tutte “un battito”.

Troverai nel brano dei momenti in cui si suona e dei momenti in cui bisognerà contare e scandire solo i silenzi.

Nell’immagine noterai la figura musicale della nota che dura “un battito” e la figura della pausa che dura “un battito” ( ci piace disegnarla come una “zeta” affusolata con una “c” sotto)

Continua a leggere

Schede operative – notazione musicale a scuola primaria

Il vantaggio di avere il materiale in formato digitale (schede pdf, immagini jpg, ecc..) già pronto, ci consente di facilitare molto il consolidamento del nostro programma didattico.

Le schede di esercizio in formato digitale possono essere utilizzate per proporre i nuovi esercizi sulla lavagna.

Il materiale dei QUADERNI OPERATIVI MUSICA A SCUOLA servono per impostare la notazione musicale in chiave semplice e moderna.  Non sono dei semplici ebook, ma sono delle vere e proprie piattaforme multimediali in formato digitale; significa che,  a differenza di un normale libro, si possono consultare e scaricare online ed offline ed in più si possono visualizzare sulla LIM, stampare oppure inviare agli allievi della propria classe! (continua a leggere…)

 

Continua a leggere

Piccola Danza, brano facile ed originale con il flauto dolce a scuola primaria

 Il brano PICCOLA DANZA  è composto con solo cinque note : SOL, LA, SI, DO, RE, MI.

Sono le note più “semplici” da eseguire con il flauto dolce e la loro relativa posizione di chiusura dei fori si ottiene utilizzando solo la mano sinistra.

La mano destra viene utilizzata solo per tenere il flauto ( ovviamente senza chiudere nessun foro!!!) .

Soffia nel flauto e fallo delicatamente. Mentre soffi, immagina come se dovessi farlo per produrre delle bolle. Continua a leggere

Le prime 5 note (colorate) al flauto dolce

Continuiamo l’appuntamento con la presentazione delle note musicali in maniera semplice e divertente con il nostro piccolo strumento musicale, il flauto dolce.

Nel primo appuntamento abbiamo presentato ed impostato le prime tre note ( lo trovi qui 🙂 >>>prima lezione flauto); ora impostiamo anche le due note più gravi delle precedenti e quindi completiamo la nostra piccola scala con 5 note musicali : SOL – LA – SI – DO – RE . Continua a leggere

musica descrittiva : video-lezione con “il carnevale degli animali”

Lezione sulla musica descrittiva o a programma: video-lezione con “Il Carnevale degli animali” di Camille Saint-Saëns. Analisi, spiegazione del brano, video della composizione.

La musica descrittiva o musica a programma attraverso particolari suoni e dinamiche descrive un oggetto o una persona, una situazione o qualunque altra cosa; può descrivere una situazione specifica oppure seguire una trama di una storia particolare.

 Ascoltiamo ed analizziamo il brano. (continua a leggere…) Continua a leggere

Tutte le più belle canzoni di Carnevale

Ci prepariamo per la festa più frizzante dell’anno colma d’allegria, divertimento e soprattutto fantasia!

Anche se non possiamo cantare a squarciagola lasciamo che la fantasia dei bambini viaggi più lontano!

Oggi i bambini amano travestirsi da supereroe, popstar o personaggio famoso, ispirandosi ai protagonisti della televisione o dei fumetti.

Fino a qualche anno fa questi travestimenti non esistevano e a Carnevale la scelta del costume poteva spaziare solo tra le maschere tradizionali. Continua a leggere

Una lezione con il flauto dolce – prima parte

Con questo brano “l’eco del gabbiano ”  (si ingrandisce e si scarica 🙂 qui a lato)  impareremo a suonare le prime tre note della nostra scala musicale. Leggiamo facilmente le tre note disposte sul pentagramma grazie alla loro notazione semplificata a colori :

  • Si = rosa
  • Do = blu
  • Re = celeste

Inoltre capiremo  la differenza tra  nota e  pausa che durano un battito. Ricordate che come prima operazione bisogna leggere le note a voce alta e con il tempo giusto; successivamente eseguire il brano contando fino a quattro per ogni battuta. Approfitta delle pause presenti nel brano per respirare! Continua a leggere

Le prime tre note: come iniziare. Qui brano facile, spiegazione e video-spartito


La prima nota che impostiamo al flauto dolce è la nota SI.

Essa si trova spaccata sul terzo rigo del pentagramma ed usando il nostro metodo è di colore rosa.

Si esegue sul flauto semplicemente chiudendo il primo foro in alto (con il dito indice della mano sinistra) ed il foro posteriore ( con il dito pollice della mano sinistra) .

I metodi tradizionali impostano le note sullo strumento musicale partendo dalla classica scala musicale di Do Maggiore…. nulla di più sbagliato!!! La nota Do (grave, sotto al rigo musicale) sul flauto è praticamente la nota più difficile da eseguire al flauto dolce perché bisogna chiudere

Continua a leggere

Musica a scuola primaria, come iniziare e con quale strumento?

In questo breve articolo vi racconto la mia esperienza diretta a scuola primaria ed i vari aspetti organizzativi per la gestione del primo e del secondo ciclo, soprattutto per il laboratorio con lo strumentino musicale.

Sicuramente come me avrete già provato decine e decine di libri e metodi pre-confezionati per la scuola primaria… alcuni funzionano, altri no… alcuni sono troppo semplici e non specifici per lo strumento, altri non ti insegnano partendo da zero e danno molti argomenti “per scontato”, ma di scontato non hanno assolutamente niente… (continua…) Continua a leggere

Suono e silenzio – suono il do – 3 video spartiti

Per iniziare spieghiamo che la musica è fatta di momenti in cui si “suona” e dei momenti in cui si sta in “pausa” rispettando il tempo della pulsazione .

Le note, per il momento, durano tutte UN BATTITO.

Troverai nel brano “SONO IL DO” dei momenti in cui si suona e dei momenti in cui bisognerà contare e scandire solo le pause.

Nell’immagine noterai la figura musicale della nota che dura “un battito” e la figura della pausa che dura “un battito” ( ci piace disegnarla come una “zeta” affusolata con una “c” sotto)

Continua a leggere

I giorni della merla – canzoni a scuola

C’era una volta, tanto tempo fa, una famiglia di merli.

La mamma era bianca come la neve, i piccoli erano chiari come lei, mentre il babbo era nero con un bel becco gialli.

Era gennaio e la neve bianca copriva tutto. Il nido dei merli era esposto al vento e al freddo. I piccoli non avevano ancora la forza per volare, ma pativano il freddo e la fame. Babbo e mamma erano assai preoccupati.

“Devo partire, allontanarmi un po’ per trovare qualcosa da mangiare, altrimenti moriremo di fame ” disse il babbo.  “Ma se ci lasci qui moriremo di freddo! ” rispose mamma merla.

Allora babbo svolazzò un po’ attorno e poi disse: ” Guarda laggiù, c’è un camino che fuma. Avviciniamoci, spostiamo il nostro nido e staremo al caldo!”(continua…) Continua a leggere