Archivi autore: alessandro

La Musica a Colori – Formazione per insegnanti

Share

Continuano le tappe del nostro mini tour del corso di formazione “La Musica a colori” .

Oggi pomeriggio  siamo nell’ICS di Curtarolo (PD) in compagnia di oltre 35 insegnanti che hanno deciso di trascorre il loro pomeriggio con me per aggiornarsi, formarsi ed appassionarsi alle nuove metodologie d’insegnamento rivolte ai bambini della scuola primaria (ed infanzia). 

Se anche tu sei un insegnante di ruolo e non, un formatore, un esperto di musica interno o esterno, un appassionato della musica nella scuola Primaria (ed infanzia), oppure inizi completamente da zero,  il metodo didattico  “La Musica a Colori” ti insegnerà a “fareContinua a leggere

Scheda didattica: notazione ed esercizio per la durata dei suoni

Share
durate dei suoni

durate dei suoni

Per stabilire la durata delle note musicali vengono utilizzati degli accorgimenti grafici che le rappresentano in maniera convenzionale.  Vedremo che all’interno delle canzoni ci  saranno anche dei momenti in cui non bisognerà suonare, ma semplicemente stare in silenzio ed aspettare la nota successiva. Questi momenti di silenzio in musica si chiamano “pause” e come le note musicali hanno una precisa notazione in base alla durata del silenzio. Continua a leggere

Tre note sul rigo musicale – prima lezione

Share
disegno del metallofono

disegno del metallofono fatto da Chiara

Dopo aver fatto vedere lo strumentino musicale Metallofono,  (trovi la sua prima lezione>>> Qui)  oggi la maestra Lucrezia  ha presentato ai suoi piccoli allievi le prime note musicali.  Dopo averle fatte ascoltare con il Metallofono , ha fatto subito un gioco musicale con le prime tre note, il Do, il Re ed il Mi. Ha fatto chiudere gli occhi agli alunni e mentre la maestra suonava una nota loro indovinavano se appunto la nota eseguita era un Do, un Re o un Mi. Continua a leggere

Attività creativa a scuola: con il riciclo dei rifiuti costruiamo strumenti musicali

Share

La maestra Zina ci ha inviato la descrizione dell’attività relativa alla costruzione degli strumenti musicali con materiale di riciclo che ha svolto nella sua scuola.

    L’attività è nata per un duplice motivo. Si sa che i bambini sono molto attratti dalla musica e amano  cimentarsi nel suono degli strumenti musicali e in particolar modo di quelli a percussione. Allora, perché non far cimentare i bambini nella costruzione dei propri strumenti musicali, stimolando allo stesso tempo curiosità, autonomia, collaborazione?

Continua a leggere

La prima lezione di musica della maestra in classe terza

Share

immagine metallofono

La maestra Lucrezia ci ha inviato la sua prima lezione di Musica realizzata in una classe terza della scuola primaria. Ha deciso di iniziare il percorso didattico con lo strumento musicale, il metallofono. In accordo con la programmazione, ha pensato di realizzare questo piccolo percorso musicale per la sua classe (che avrà solo fino a maggio)  per cercare di lasciare qualcosa di concreto ai suoi giovani allievi… e dalle premesse, l’entusiasmo dei suoi giovani allievi è già alle stelle! Continua a leggere

lezione 5 con le note colorate; crome col minuetto di bach

Share


Ormai i nostri bambini sono espertissimi e riescono a leggere agevolmente tutte le note colorate sul nostro maxi-pentagramma grazie al metodo “Metallofono, note a colori“.

cropped-cropped-scala-dei-colori.jpg


Oggi vi propongo un brano “classico” tratto dalla quinta sezione del metodo, quella più complessa! Presentiamo una nuova “difficoltà” da superare: parliamo della nota metà di 1 che nella teoria della musica è chiamata “croma”. Come già spiegato negli scorsi appuntamenti con le note colorate che presentano il nostro metodo,

—–  la prima lezione la trovi QUI ,

la seconda lezione la trovi QUI,

la terza lezione la trovi QUI,

la quarta lezione la trovi QUI, —–

quando si parla di durata dei suoni con i bambini del primo ciclo della primaria evitiamo di parlare di frazioni perché i bambini non hanno Continua a leggere

Impariamo a leggere le note con la LIM

Share

Vi presento questo bellissimo applicativo, semplicissimo da utilizzare, per imparare a leggere correttamente le note musicali. Se in classe avete la LIM il gioco è ancora più divertente perchè si parte da poche note fino a completare tutte le note sul pentagramma. C’è la funzione di avanzamento di livello (sulla destra) e la funzione di segnalazione di errori (sulla sinistra). Non vi resta che provare! Chi è il più bravo della classe?? Continua a leggere

Le più belle canzoni della befana

Share

Sta per arrivare la Befana che vola con la sua immancabile scopa. Porterà tante caramelli e giochi ai bimbi buoni e del carbone ai bimbi più monelli. Ci prepariamo a festeggiarla con i nostri piccoli con una serie di canzoni a lei dedicate. Ma prima dedico ai miei piccoli la bella filastrocca di G. Rodari, eccola… Continua a leggere

PROPEDEUTICA MUSICALE con lo strumentario Orff

Share
  • “La musica si impara facendola e non astraendola” Carl Orff

Un pò di informazioni sul metodo Orff che noi utilizziamo per i nostri allievi più piccoli:

strumentario orffL’Orff-Schulwerk è una metodologia di insegnamento della musica che nasce da una serie di esperienze didattiche nate dal compositore Tedesco Carl Orff nei primi anni trenta.
Il metodo Orff tiene in particolare considerazione il fattore ritmico nella sua totalità, quindi la sua importanza nel movimento, nella voce e nella musica strumentale.
Attraverso le sperimentazioni effettuate da Orff possiamo conoscere le caratteristiche fondamentali ovvero la ricerca dell’elementarità e la metodologia pratica. Musica elementare è musica a misura di bambino, comprensibile e accessibile attraverso l’utilizzo della scala pentatonica (ad esempio Do Re Mi Sol La).  Continua a leggere

Scheda Strumenti Musicali: ascolta il timbro e colora

Share

Una bella ed interessante attività da svolgere a scuola partendo  dall’ascolto di melodie famose. Il gioco musicale consiste nel far ascoltare dal computer (o dalla Lim) il brano proposto e quindi gli allievi devono riconoscere il “timbro” dello strumento musicale; l’allievo dovrà associare il suono al relativo strumento musicale, che avrà su disegnato sul proprio quaderno di musica. Continua a leggere