A scuola costruiamo il bastone della pioggia

Share

Come costruire il Bastone della Pioggia

Immagine correlataProcuratevi l’interno di cartone dei rotoli di alluminio o pellicola trasparente (sono leggermente più lunghi e più duri dei quelli della carta da cucina). Chiudete una sola estremità con un cartoncino e della colla a caldo. Procuratevi dei chiodini che abbiano la stessa lunghezza del diametro del rotolo di cartone (solitamente ne servono circa 35). Bisogna infilare i chiodi  nel cilindro di cartone come nell’immagine qui sotto a distanza di circa un centimetro seguendo la linea che ha il rotolo di cartone. Immagine correlataI chiodi possono essere anche sostituiti da stuzzicadenti, però bisogna prima forare con un punteruolo il rotolo di cartone e poi inserire gli stuzzicadenti fissandoli con della colla. Andranno ritagliati nella parte eccedente.

Successivamente  inserite nel tubo dei chicchi di riso, o della breccia ; la quantità deve essere moderata e sufficiente a creare una bella armonia. A questo punto tappate anche l’altra estremità.

Rivestite con fantasia il tubo con carta colorata, carta velina, nastrini o adesivi.

Ora non vi resta che provare a muovere il bastone , lentamente, passando dalla posizione orizzontale a quella verticale e viceversa lasciando che al suo interno scorrano i chicchi di riso o la breccia. Sentirete un calmante effetto come di pioggia!

Ringraziamo l’insegnante Daniela Cascino che ci ha inviato le immagini dei bastoni della pioggia sono stati realizzati a scuola primaria dai suoi piccoli allievi 🙂

Ti piacciono? Lascia un commento 🙂

maestro Alessandro Di Milo