Suoniamo subito due note, DO e SOL . Video-spartito

Share


L’approccio alla notazione musicale deve essere innanzitutto pratica. Oggi è fondamentale imparare “facendo” e la pratica laboratoriale è sempre messa al primo posto.

L’esperienza musicale, in questo caso proposta con un semplice brano caratterizzato da due sole note, il DO ed il SOL, va vissuta innanzitutto dal punto di vista pratico.

Come prima fase, le note possono trasformarsi in suoni di particolari oggetti (sia di strumentini a percussione sia oggetti comuni) oppure possono essere associati a particolari suoni prodotti dal nostro corpo (battere le mani, battere sul petto, battere sulle cosce, strofinare le mani…).

Passiamo ora all’analisi dell brano – SUONA Do-Sol , qui di seguito con lo spartito semplificato.

Il brano è composto da battute da 4, da due note ( il Do ed il Sol) e dalla pausa che dura 1 battito.

 

 

 

Come prima fase, utilizzando il video-spartito, possiamo trasformare le note e le pause con dei “suoni” del nostro corpo…

Per esempio :

  • la nota DO la eseguiamo con il battito delle mani sulle cosce
  • la nota SOL la eseguiamo con il battito delle mani.
  • la pausa da un battito  la eseguiamo con lo strofinamento delle mani

Avremmo potuto utilizzare anche degli oggetti sonori oppure strumenti a percussione… per esempio:

  • la nota DO – un battito su un tamburo
  • la nota SOL – un battito con dei legnetti
  • la pausa da un battito – uno scuotimento di maracas

La fase successiva è di utilizzare lo strumento musicale metallofono, oppure campane sonore, tastiera elettronica o qualsiasi strumento adatto…

I vedeo-spartiti sono in tempi di esecuzione progressivi, qui trovi quello più lento!

Video – Spartito – Suona Do- Sol

 

Buon lavoro!

maestro Alessandro Di Millo

materiale tratto dal nuovo>>>  METODO DIDATTICO SU PORTALE MULTIMEDIALE – METALLOFONO – INFANZIA NOTE A COLORI