Archivi categoria: didattica a scuola

Ascoltiamo ed analizziamo l’estate di Vivaldi

Le Quattro Stagioni di Vivaldi sono il Poema in musica della Natura.

Ciascun concerto delle Quattro stagioni si divide in tre movimenti, dei quali due, il primo e il terzo, sono in tempo di Allegro o Presto, mentre quello intermedio è caratterizzato da un tempo di Adagio o Largo, secondo uno schema che Vivaldi ha adottato per la maggior parte dei suoi concerti. Ogni concerto si riferisce a una delle quattro stagioni: la Primaveral’Estatel’Autunno e l’Inverno. Continua a leggere

Esercizio per il ritmo, schede da stampare – prime note

L’approccio alla musica e al ritmo deve avvenire principalmente con esperienze pratiche soprattutto se i nostri interlocutori sono i bambini.

Grazie ad una notazione semplificata, possiamo spiegare in modo semplice ed interattivo come è strutturato il ritmo del nostro semplice esercizio.

Per iniziare spieghiamo che la musica è fatta di momenti in cui si “suona” e dei momenti in cui si sta in “silenzio”.

Il primo momento è decisamente quello del produrre l’evento sonoro mentre il secondo momento è detto pausa musicale . Continua a leggere

L’importanza degli strumenti musicali didattici nella scuola primaria

L’importanza degli strumenti musicali didattici nella scuola primaria

La musica è una componente fondamentale dell’esperienza educativa, poiché aiuta a sviluppare processi cognitivi come la memoria, la concentrazione e la creatività. In particolare, l’utilizzo degli strumenti musicali didattici nella scuola primaria rappresenta un ottimo modo per incoraggiare gli studenti ad apprezzare la musica e a sviluppare capacità musicali di base.

Continua a leggere

Ascoltiamo l’ottava Sinfonia di Beethoven

Tra le composizioni di Beethoven questa, dal carattere brillante, è la più breve e la più atipica. I contemporanei del tempo rimasero delusi da questa piccola sinfonia, definita così dal musicista stesso, poichè non videro in quest’opera il Beethoven profondo e mitico dellaTerza Sinfonia, l’Eroica, o della Quinta Sinfonia. Nel corso dell’Ottocento alcuni musicisti presero le difese dell’opera. Tra questi, Wagner che era solito dirigerla nei suoi concerti e Schumann. Continua a leggere

Schede musicali per presentare le note a colori


Per iniziare ad impostare le note sul rigo musicale  abbiamo parlato  della possibilità di iniziare ad impostare le note in maniera più graduale ed a misura di bambino rispetto alla tradizione notazione sul pentagramma… vediamo come …

Le note musicali sono 7 : Do – Re – Mi – Fa – Sol – La – Si . Si rappresentano con dei “pallini” che vengono posti in maniera specifica sul pentagramma ( rigo musicale che è formato da Continua a leggere

Musica ed emozioni – proposte ascolto attivo

La musica rievoca i ricordi e questi, a loro volta evocano le emozioni.

Sono i ricordi più che la musica, a suscitare l’emozione.

Di tutte le arti la musica è quella più capace di evocare emozioni.

Che sia gioia, commozione, serenità, eccitamento, malinconia, nessuna emozione è assente dalla tavolozza della musica e non vi è nessuno Continua a leggere

Giochi di respirazione per bambini (alcuni esercizi)

Giochi di respirazione per bambini (alcuni esercizi) . Vediamo come insegnare ai nostri piccoli allievi alcuni semplici esercizi utilizzando la voce.

Impareranno a controllare il respiro e soprattutto ad utilizzare in modo corretto la voce per interpretare le nostre canzoni.

  •  Inspiriamo dal naso.
  • Espiriamo dalla bocca.
  • Espirazione “controllata”.
  • Inspirazione ed espirazione ritmate.
  • Ci alziamo in piedi e facciamo tre respiri molto profondi: inspiriamo con il naso (con i bambini piccoli controllare che sia pulito e libero),espiriamo con la bocca.
  • Immaginiamo di essere il vento: soffiamo prima piano, poi sempre più forte e poi di nuovo piano.
  • Abbiamo freddo alle mani: scaldiamole con il nostro fiato.
    Continua a leggere

Inno alla gioia – spartito facile scuola primaria

alessandro di milloVi presento una lezione di musica con i bambini della primaria con un famosissimo brano : l’inno alla gioia di L.V. Beethoven tratto dall’ultimo movimento della sua IX sinfonia.

Come notate nella figura non ho utilizzato il pentagramma standard ma il nostro BIGRAMMA semplificato per una perfetta notazione musicale  a misura di bambino!

Un pò di storia: il pentragramma  o rigo musicale è composto da 5 linee parallele e 4 spazi che si trovano tra le linee: le note musicali si scrivono negli spazi e  sulle righe. Possono essere scritte anche Continua a leggere

progetto metallofono note a colori – musica in estate

Ecco il progetto musicale da svolgere con i nostri piccoli allievi della scuola primaria in estate in un centro estivo o per un progetto .

La nostra proposta è molto originale e divertente perché prevede lo studio della musica con l’aiuto dello  strumento musicale Metallofono, semplice ed economico da acquistare!

Attraverso il metodo didattico “Metallofono – Note a Colori” riusciremo a coinvolgere i nostri piccoli allievi  in un percorso musicale innovativo,  gratificante divertente .

Qui ti spiego passo passo come procedere….
Continua a leggere

Giochi musicali con il paracadute


Il paracadute è un grande telo di forma circolare, con spicchi di colori diversi e maniglie ai lati che ne facilitano la presa e l’utilizzo.

Con il paracadute si possono svolgere tantissime attività e giochi motori accompagnanti dalla musica e che permettono di lavorare sul piano fisico, cognitivo e sociale.

Il paracadute è particolarmente indicato per i giochi musicali di coordinazione, ascolto e movimento. E’ usato per  creare coesione ed armonia  nel gruppo,  rompere il ghiaccio con i compagni di classe e soprattutto creare spirito collaborativo! Continua a leggere

Twinkle twinkle little star, brano facile col metallofono


019-twinkle-twinkle-little-starIniziamo a studiare la famosa melodia Twinkle Twinkle little star.

E’ un brano semplice e d’effetto che si suona in brevissimo tempo e senza troppe difficoltà. Il brano è trascritto sul tri-gramma ed ha un’estensione di 6 note.

L’impostazione è  “a colori” per facilitare la lettura, l’apprendimento e l’esecuzione per i vostri piccoli allievi utilizzando il nostro piccolo strumento musicale metallofono.

 

Continua a leggere

Musica per Gioco – corso di formazione musica a scuola


Musica per gioco è un corso intensivo online  che ti offre tutte le strategie per FARE musica in classe con ritmica e movimento attraverso l’utilizzo del corpo e di oggetti di uso comune. E’ compreso l’accesso GRATUITO al portale didattico MUSICAPERGIOCO.it per tutto l’anno scolastico.

E’ particolarmente indicato per insegnanti di scuola primaria ed infanzia che vogliono realizzare un laboratorio musicale pratico con i propri piccoli allievi senza strumenti musicali.

Il corso ti insegna passo dopo passo, anche se parti da zero ed anche se non hai particolari competenze specifiche nel campo della musica Continua a leggere

i suoni delle cose : idee per la rappresentazione degli effetti musicali

Ci divertiamo con i nostri piccoli allievi a costruire e riprodurre effetti sonori ottenibili con semplici oggetti o con la voce .

Saranno utilissimi per la sonorizzazione di fiabe, racconti, poesie e filastrocche ma anche per accompagnare brani musicali in modo attivo, sviluppando la memoria uditiva e la capacità di cogliere significati e strutture musicali.

L’insegnante guiderà i bambini ad esplorare materiali e gli oggetti senza fornire soluzioni a priori ma accogliendo tutte le proposte alternative che essi presenteranno.

IDEE PER LA RAPPRESENTAZIONE DEGLI EFFETTI MUSICALI:

  • MARE . Poniamo una manciata di riso o di orzo in un palloncino che poi gonfieremo e chiuderemo bene. Il mare calmo si otterrà scuotendo Continua a leggere

Suoniamo subito due note, DO e SOL . Video-spartito


L’approccio alla notazione musicale deve essere innanzitutto pratica. Oggi è fondamentale imparare “facendo” e la pratica laboratoriale è sempre messa al primo posto.

L’esperienza musicale, in questo caso proposta con un semplice brano caratterizzato da due sole note, il DO ed il SOL, va vissuta innanzitutto dal punto di vista pratico.

Come prima fase, le note possono trasformarsi in suoni di particolari oggetti (sia di strumentini a percussione sia oggetti comuni) oppure possono Continua a leggere

Bella ciao, canto popolare italiano: significato, video, testo e spartito

Bella ciao è uno dei canti popolari italiani più noti a livello internazionale.

Generalmente viene associato alla Resistenza e ai partigiani: le sue parole, per come sono giunte a noi ai nostri giorni, sono parole di libertà, lotta contro le dittature e opposizione agli estremismi, e per questa ragione Bella ciao è considerata come il simbolo della Resistenza italiana.

Qui trovi spiegazione, testo, video con base musicale per cantare subito e spartito facile (continua…) Continua a leggere

Una parte della Suite III in sol maggiore di Handel : lezione per i bambini

musicAttraverso l’ascolto di una parte della Suite III in sol maggiore HWV350 di Handel  spieghiamo dei concetti musicali alla nostra classe.

La percezione dei suoni per i bambini è dovuta principalmente alla relazione che si ha tra il mondo sonoro e il silenzio.

Quindi alla base di un percorso di educazione dell’orecchio è fondamentale all’inizio giocare proprio sul dualismo suono-silenzio che viene vissuto dai bambini come un contrasto tra movimento ed arresto di movimento.

Partendo proprio da qui, creando la giusto ambiente sonoro,  i bambini riusciranno Continua a leggere

Fiaba musicale: Pierino e il Lupo – Trama e spiegazione

La particolarità di questa Favola musicale è che ad ogni personaggio è associato uno strumento musicale.
Questo consente ai bambini di riconoscere i timbri dei vari strumenti utilizzati, tutti presenti in qualsiasi orchestra:

 

 

Pierino è rappresentato dagli ARCHI: violino, viola, violoncello, contrabbasso

L’uccellino dal FLAUTO

L’anatra dall’OBOE

Il gatto dal CLARINETTO

Il nonno dal FAGOTTO

Il lupo dai CORNI

I cacciatori dai LEGNI

Gli spari dei cacciatori dai TIMPANI

Continua a leggere

Classifichiamo gli strumenti musicali

Le onde sonore del suono compaiono tutte belle, ordinate e armoniose e si propagano dolcemente nell’aria.

Vengono captate dalle nostre orecchie e codificate dal nostro cervello.    

Il nostro cervello assocerà  il suono udito all’oggetto che lo ha prodotto: pensate, Continua a leggere