Archivi tag: didattica musicale scuola primaria

lezione n.4 con le note colorate : spieghiamo il trigramma col brano “grillo canterino”

In questo nuovo appuntamento presentiamo la sesta nota della scala musicale, ovvero il “LA”. Per la sua corretta notazione nel rigo musicale, al posto del bigramma, useremo la scrittura musicale sul “Trigramma”, ovvero il pentagramma semplificato con solo le sue tre linee inferiori. In questo modo utilizzeremo correttamente il rigo musicale per impostare le sei note presenti nel brano

nb.   “Pentagramma” . Il suo nome deriva dal greco  : penta = cinque e gramma = linea .

“Monogramma” : notazione musicale sulla prima linea inferiore del Pentagramma

“Bigramma” : notazione musicale sulle  2 linee inferiori del Pentagramma
“Trigramma” : notazione musicale sulle 3 linee inferiori del Pentagramma

Utilizzando il nostro Metallofono, (o qualsiasi altro strumento musicale didattico che possa realizzare le note proposte)  la scala musicale si completa di 6 note come indicato nell’immagine6 note colorate trigramma.

Inoltre i colori facilitano l’apprendimento delle posizioni. (nb. se non utilizzate i nostri strumenti e quindi i nostri stessi colori, applica un’etichetta adesiva colorata con il colore esatto del nostro metodo su ogni tasto/barretta di metallo)

  • Do = blu
  • Re = celeste
  • Mi = verde
  • Fa = giallo
  • Sol = arancione
  • La = rosso

Consigli per la corretta esecuzione:

  • Leggere le note del brano, lentamente,  3 volte
  • Suonare senza base, lentamente, 3 volte contando a voce alta il valore delle note
  • Suonare  contando ad alta voce la durata delle note ( es, la nota da “uno” la conto “uno”, quella da “due” la conto ” uno e due”… ecc ecc)
  • Eseguire con le 5 basi allegate, dalla più lenta alla più veloce ( qui sotto trovate la base n.4 tempo 80btm)

Brano Grillo Canterino sez.2  n.9 : se ci clicchi sopra l’immagine, puoi ingrandirla e stamparla 🙂

009 GRILLO CANTERINO

 

arrow

TRATTO DAL METODO DIDATTICO :>>>"METALLOFONO, NOTE A COLORI"METALLOFONO - NOTE A COLORI

 

Scheda didattica: notazione ed esercizio per la durata dei suoni

durate dei suoni

durate dei suoni

Per stabilire la durata delle note musicali vengono utilizzati degli accorgimenti grafici che le rappresentano in maniera convenzionale.  Vedremo che all’interno delle canzoni ci  saranno anche dei momenti in cui non bisognerà suonare, ma semplicemente stare in silenzio ed aspettare la nota successiva. Questi momenti di silenzio in musica si chiamano “pause” e come le note musicali hanno una precisa notazione in base alla durata del silenzio. Continua a leggere

Tre note sul rigo musicale – prima lezione

disegno del metallofono

disegno del metallofono fatto da Chiara

Dopo aver fatto vedere lo strumentino musicale Metallofono,  (trovi la sua prima lezione>>> Qui)  oggi la maestra  ha presentato ai suoi piccoli allievi le prime note musicali.  Dopo averle fatte ascoltare con il Metallofono , ha fatto subito un gioco musicale con le prime tre note, il Do, il Re ed il Mi. Ha fatto chiudere gli occhi agli alunni e mentre la maestra suonava una nota loro indovinavano se appunto la nota eseguita era un Do, un Re o un Mi. Continua a leggere

Giochiamo con i Ritmi : la notazione per i bambini

   torta musicale      La durata dei suoni è convenzionalmente espressa con i numeri frazionari e con dei nomi specifici che rappresentano la durata delle note. Infatti in tutti i libri di teoria musicale solitamente troviamo la seguente tabella di figure musicali :

Continua a leggere

Il mio corso di formazione: la musica a colori, primo livello 4 ore

    Nuovo appuntamento oggi con la “Musica a  colori”  in una bellissima scuola… Oggi pomeriggio, in sole 4 ore vivremo un’esperienza interessante ed innovativa per offrire ai nostri piccoli allievi un percorso didattico-musicale che li aiuterà  ad avvicinarsi alla musica , soprattutto allo strumento musicale, in maniera semplice e divertente.

Innanzitutto parleremo di colori…. si, perché il mondo che osserva il bambino è un mondo colorato e non in bianco e nero. La notazione musicale sarà così impostata “a misura di bambino” con una metodologia semplice, innovativa e soprattutto divertente 🙂 Continua a leggere

Ritmo e movimento

Vediamo come presentare il ritmo attraverso l’esecuzione di azioni che scandiscono la misura musicale. Si può iniziare utilizzando gli stessi nomi dei bambini (Marco, Anna, Giuseppe, …) che vengono pronunciati e sottolineati con il battito delle mani. Successivamente vengono evidenziati anche gli accenti: accento forte per il battito sul palmo della mano, accento debole per il battito sul polso. Es: Mar-co = battito sul palmo + battito sul polso. Questa attività porta il bambino a prendere coscienza della differenza di intensità tra un colpo forte e un colpo debole (piano).

Continua a leggere

Strumenti musicali “Virtuali” – a misura di bambino

batteria virtualeNegli ultimi anni è notevolmente aumentato l’interesse per le ricadute dell’insegnamento della musica nello sviluppo generale dell’intelligenza degli alunni anche in ambiti non musicali. Moltissime ricerche hanno dimostrato che un’attività costante musicale in età prescolare e scolare contribuisce in modo determinante alla crescita globale del bambino aiutandolo a costruire la propria identità, a sviluppare una maggiore consapevolezza di sé, a conoscere e Continua a leggere

La durata dell’attenzione: 20 minuti!

Durante la mia ora di musica con i bambini della scuola primaria molte volte i docenti rimangono sorpresi dell’attenzione che i bambini dimostrano verso questa materia  in maniera costante per tutta l’ora.  Questo certamente non è dovuto a dei poteri ipnotici o sovrannaturali 🙂 ma alla capacità di riuscire a trovare il giusto equilibrio tra attività teorica, pratica e soprattutto motivazionale. Continua a leggere

Suoniamo “Au claire de la lune” – spartito e base musicale

022 AU CLAIRE DE LA LUNE

 

 

Oggi impostiamo la lezione di musica con questo famosissimo brano , “Au claire de la lune” ( se cliccate sull’immagine dello spartito che vedete qui, lo aprite, si ingrandisce e lo potete scaricare e stampare liberamente 🙂  )

L’estensione delle note è dal Sol al Mi, Continua a leggere

Con i bambini, analizziamo la “Primavera” di Vivaldi

Le Quattro Stagioni di Vivaldi sono il “Poema in musica della Natura”. Natura ed arte sono strettamente relazionate, complementari, perché evocano la parte migliore di noi stessi. I più grandi pittori, i più grandi scrittori, musicisti, sono sempre stati dei grandi amanti Continua a leggere