La musica a colori – corso di formazione

Share

Corso di formazione “La Musica a Colori”: sabato 05 MAGGIO 2018 – presso LA NUOVA DIDATTICA E LIBRI – Via Santa Maria di Castello, 40 – Alessandria – prof. Alessandro Di Millo – maestroalessandro.it

Grazie al metodo “Note a Colori”, la lettura delle note sul pentagramma può essere davvero SEMPLICE e DIVERTENTE se si usano, al posto dei tradizionali pallini neri, dei pallini colorati prendendo spunto dai colori standard di un metallofono Continua a leggere

Progetto Metallofono, note a colori

Share

 

Per la fine dell’anno scolastico possiamo pianificare il progetto musicale da svolgere con i nostri piccoli allievi della scuola primaria. La nostra proposta è molto originale e divertente perché prevede lo studio della materia attraverso lo  strumento musicale Metallofono, semplice ed economico da acquistare! Attraverso il metodo didattico “Metallofono – Note a Colori” riusciremo a in un percorso musicale innovativo e gratificante per noi ed i nostri piccoli allievi. Qui ti spiego passo passo come procedere….
Continua a leggere

Com’è fatta una la tastiera di un Pianoforte

Share

       La figura qui sopra raffigurata la tastiera di un pianoforte  e l’abbiamo scelta perché ci aiuterà a capire questo nuovo argomento ovvero come riconoscere le note sulla tastiera e come classificare la distanza che c’è tra le sette note della scala musicale.

La tastiera del pianoforte è composta da tasti bianchi e tasti neri. Per trovare facilmente la nota “DO” sullo strumento musicale , che ovviamente è un tasto bianco, bisogna osservare con attenzione il raggruppamento dei tasti neri. Infatti, come vedete, i tasti neri sono Continua a leggere

Pratici esercizi per approccio al ritmo e movimento

Share

Dizione ritmata di parole.
Esecuzione di ritmi che propongono l’accentazione principale della misura musicale.

Si può iniziare utilizzando gli stessi nomi dei bambini (Marco, Anna, Giuseppe, …) che vengono pronunciati e sottolineati con il battito delle mani.
Successivamente vengono evidenziati anche gli accenti:
– accento forte: battito sul palmo della mano, Continua a leggere

LE CARATTERISTICHE DEL SUONO: LA DURATA, L’INTENSITÀ, L’ALTEZZA, IL TIMBRO

Share

In questo nuovo articolo trovi la sintesi con esercizi pratici per raffigurare ed interpretare tutte le caratteristiche dei suoni.

1) I PARAMETRI DEL SUONO SUONOLA DURATA, L’INTENSITÀ, L’ALTEZZA, IL TIMBRO

a) LA DURATA
La durata del suono.
– Ascoltare ad occhi chiusi il suono di un triangolo; riaprire gli occhi solo quando non è più possibile sentire il suono.
Continua a leggere

Giochi di respirazione per bambini (alcuni esercizi)

Share

 

Giochi di respirazione per bambini (alcuni esercizi) . A scuola insegniamo ai nostri piccoli allievi alcuni semplici esercizi utilizzando la voce. Impareremo a controllare il nostro respiro e soprattutto ad utilizzare in modo corretto la nostra voce per interpretare le prime canzoni.

– Inspiriamo dal naso.
– Espiriamo dalla bocca.
– Espirazione “controllata”.
– Inspirazione ed espirazione ritmate.
– Ci alziamo in piedi e facciamo tre respiri molto profondi: inspiriamo con il naso (con i bambini piccoli controllare che sia pulito e libero),espiriamo con la bocca.
– Immaginiamo di essere il vento: soffiamo prima piano, poi sempre più forte e poi di nuovo piano.
– Abbiamo freddo alle mani: scaldiamole con il nostro fiato.
Continua a leggere

tra suoni e rumore – attività a scuola

Share

TRA SUONI E RUMORI .

Ti sei mai chiesto di cosa è fatta la musica? La musica è fatta di … Suoni e rumori. Il nostro orecchio riesce a percepire suoni e rumori. Il suono è tutto quello che ci trasmette una sensazione. Il suono è tutto quello che ci trasmette una sensazione piacevole. Il rumore ci trasmette una sensazione di fastidio.

Con questo strumento musicale di solito si producono Suoni.Risultati immagini per violino Continua a leggere

Scheda didattica : scopriamo il flauto

Share

flauto da colorare

      Il flauto traverso, usato nell’orchestra, è di metallo, ma appartiene alla famiglia dei LEGNI, perché in passato era costruito con questo materiale; nell’Ottocento, il legno fu sostituito dal metallo per ottenere un suono più potente. Ha un timbro squillante e al tempo stesso delicato, come il canto degli uccelli. Le difficoltà maggiori per il flautista consistono nel riuscire a usare bene il fiato e ad avere dita agili e veloci. Un effetto particolare è il frullato, che il flautista ottiene pronunciando “TR, DR o VR” mentre soffia. L’ottavino è uguale al flauto, ma produce un suono più acuto perché è più piccolo.

     Il flauto dolce, o diritto, è molto usato nelle scuole. Ha Continua a leggere

Schede didattiche – musica classe prima

Share
esercizio n.1

esercizio n.1

In questi nuovi appuntamenti con l’ora di musica a scuola primaria iniziamo ad impostare le prime note musicali. Come spiegato in più occasioni, le note sono dei “pallini” che si disegnano sul rigo musicale ed hanno una loro “altezza” specifica rispetto al rigo musicale.

Le note si disegnano sulle righe o tra le righe 8 (detti spazi) del pentagramma. Quest’ ultimo è formato da 5 linee. Per iniziare ad impostare correttamente le altezze delle note musicali utilizziamo solo la prima linea inferiore del pentagramma.

Iniziamo da 3 note, Do, Re e Mi. Continua a leggere

Metti in ordine i suoni – Gioco Multimediale (anche con la LIM)

Share

 

 

 

 

 

Con questo gioco multimediale alleniamo il nostro orecchio e quello dei nostri piccoli allievi a riordinare i gradi della scala di Do Maggiore. L’applicazione è eseguibile su qualsiasi dispositivo connesso ad internet ed a scuola, per chi ha la possibilità, è un validissimo sussidio didattico eseguibile sulla LIM.  Continua a leggere