La danza dell’accoglienza: benvenuti a scuola!

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Tutto pronto per il primo giorno di scuola! La musica ci regala emozioni e ci accompagna nel nostro percorso di crescita.

La danza dell’accoglienza

Testo: 

Apriamo le braccia così (benvenuto, benvenuto)
Facciamo un sorriso così (benvenuto, benvenuto)
Un salto di gioia fin lassù
Una stretta di mano quaggiù
Benvenuto, benvenuto
Benvenuto qui fra noi

Le braccia sui fianchi così (benvenuto, benvenuto)
Muoviamo i piedini così (benvenuto, benvenuto)
Un bell’inchino da re
Una stretta di mano per te
Benvenuto, benvenuto
Benvenuto qui fra noi

Battiamo le mani così (benvenuto, benvenuto)
Strizziamo l’occhiolino così (benvenuto, benvenuto)
Un salto di gioia fin lassù
Una stretta di mano quaggiù
Benvenuto, benvenuto
Benvenuto qui fra noi

Le mani sul cuore così (benvenuto, benvenuto)
Soffia tre baci così (benvenuto, benvenuto)
Un bell’inchino da re
Una stretta di mano per te
Benvenuto, benvenuto
Benvenuto qui fra noi

Tutti i bambini, ecco qua (benvenuti, benvenuti)
Tutti per mano, ecco qua (benvenuti, benvenuti)
Cantiamo felici così
Danziamo uniti così
Benvenuti, benvenuti
Benvenuti qui fra noi

Benvenuti, benvenuti
Benvenuti qui fra noi

Evviva la mia scuola

Primo giorno di scuola

Testo

Primo giorno di scuola, per tutti è sempre una novità
Piano qualche parola e poi racconti a volontà
Primo giorno di scuola, nell’aria tanta curiosità
Una partenza buona per quest’anno che sarà

Vacanza al mare, quante cose da raccontare
Il sole che scotta, i tuffi nell’acqua e nuotare
A me il tempo è volato, lontano da questa città
Sento un po’ di rimpianto per questa estate che se ne va

Primo giorno di scuola, per tutti è sempre una novità
Piano qualche parola e poi racconti a volontà
Primo giorno di scuola, nell’aria tanta curiosità
Una partenza buona per quest’anno che sarà

Ognuno ha lo zaino strapieno di cose colorate
Che aveva per tempo, con tanta passione, comperate
Ma tra tutti qualcuno ha forse qualcosa che non va
Non conosce nessuno, ma tanti amici poi si farà

Primo giorno di scuola, per tutti è sempre una novità
Piano qualche parola e poi racconti a volontà
Primo giorno di scuola, nell’aria tanta curiosità
Una partenza buona per quest’anno che sarà
Una partenza buona per quest’anno che sarà

Tre anni a scuola

Testo

Il primo giorno alla scuola dell’infanzia
Me lo ricordo ero disperato
Piangevo forte, volevo la mia mamma
E non volevo restare qui

Uee uee uee, non piangere bebè
Uee uee uee, ma dimmi cosa c’è

La maestra mi tiene vicino
E dopo un po’ faccio un sorrisino
Con la matita disegno una casa
E lo voglio regalare al mio papà

No, no, no, io non piango più
No, no, no son bravo sempre più

Passano gli anni e passano i mesi
E mi ritrovo nel gruppo dei medi
Con gli amici gioco e mi diverto
Canto canzoni e conto fino a cento

Oh oh oh, do re mi fa sol la
Oh oh oh, che bello stare qua

Ora invece sono dei grandi
Invento storie, scrivo il mio nome
Faccio da solo qualche esperimento
So tante cose e sono contento

Sì, sì, sì, mi piace stare qui
Sì, sì, sì, mi piace e dico sì

E tutti voi ora devo salutare
Alla scuola primaria devo andare
E finalmente sono un remigino
Ecco il diploma, faccio un bell’inchino

Hop hop hop, salta fin lassù
Hop hop hop, son bravo sempre più
Hop hop hop, salta fin lassù
Hop hop hop, son bravo sempre più

Buon lavoro con la musica a scuola

Dai un’occhiata ai prossimi corsi di formazione>>> La musica a colori

maestro Alessandro Di Millo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *