Il miglior progetto per il secondo ciclo della scuola primaria: flauto note a colori

Share

In questo anno scolastico ho avuto la fortuna ed il piacere di seguire personalmente due classi quarte di scuola primaria con il metodo “Flauto note a colori”. Il progetto è stato realizzato con 28 ore di insegnamento totali , quindi 14 ore per ogni classe… davvero in pochissimo tempo a disposizione! I risultati sono stati davvero straordinari… ecco, vi spiego come abbiamo fatto, passo dopo passo…

Innanzitutto la classe ha utilizzato i giochi sulla LIM contenuti nella piattaforma multimediale QUADERNI OPERATIVI MUSICA A SCUOLA  ,ed attraverso semplici giochi eseguiti sulla LIM i bambini hanno preso confidenza con le figure musicali e le note sul pentagramma…

Il metodo di approccio , però, è stato soprattutto pratico; sin dalla prima lezione i bambini hanno suonato le prime note al flauto eseguendo correttamente i brani presentati attraverso le basi musicali in tempi progressivi.

Il vantaggio della piattaforma multimediale FLAUTO NOTE A COLORI , rispetto ai metodi tradizionali, si ha con le basi in tempo progressivo (almeno 4 per ogni brano). Si esegue prima lentamente, in modalità orchestra, per poi passare alle esecuzioni più veloci!

I colori delle note facilitano notevolmente la lettura e l’apprendimento; il mondo dei bambini deve essere un mondo a colori: essi facilitano la comprensione dell’altezza delle note sul pentagramma e soprattutto facilitano l’esecuzione del brano.

Un ulteriore vantaggio della piattaforma multimediale FLAUTO NOTE A COLORI ,  si ha nel visualizzare e soprattutto stampare gli spartiti a colori ed organizzarli nel proprio quaderno di musica.

Sono stati realizzati al concerto 15 brani !

Ultima osservazione, come vedete da figura : per il concerto gli allievi hanno  utilizzato dei cartoni della pizza per realizzare i meravigliosi leggii…

maestro Alessandro Di Millo