Archivi categoria: varie

Carta del Docente su maestroalessandro.it

FacebookTwitterGoogle+WhatsAppCondividi


CARTA DEL DOCENTE a.s. 2017/18

Da qualche giorno è stata riattivata la CARTADELDOCENTE per gli insegnanti di ruolo. Anche i nostri metodi didattici /piattaforme multimediali di maestroalessandro.it  possono essere acquistati finalmente tramite la CARTADELDOCENTE.
Vi spiego passo passo qual è la procedura di acquisto con Carta del Docente sul sito: leggi… Continua a leggere

carta del docente su maestroalessandro.it


Puoi ancora  acquistare con la tua tua Carta del Docente sul sito maestroalessandro.it/cartadeldocente  basta seguire le istruzioni presenti nel >>>LINK

“Personalmente ti consiglio, se hai la possibilità, di acquistare il metodo didattico Metallofono – Note a Colori che sicuramente userai nel prossimo anno scolastico. Ti permette di fare musica a scuola in maniera semplice e divertente e ti seguirà per tutto l’anno scolastico. C’è tutto quello che ti serve per te ed i tuoi bambini per FARE musica scuola!!!  >>>maestroalessandro.it/cartadeldocente

Procedura di acquisto con Carta del Docente sul sito maestroalessandro.it: Continua a leggere

Canti e suoni dell’Africa : prospetti didattici per insegnanti

africaPROSPETTI DIDATTICI PER INSEGNANTI : RISORSE PER ATTIVITA’ D’AULA ESERCIZI DA SVOLGERE IN CLASSE IL MUSEO VA A SCUOLA

Condivido con molto piacere il report in PDF scaricabile segnalatomi da museoafricano.it per far conoscere usi e costumi a sud del Sahara. Hanno creato  uno strumento digitale per docenti di scuole dell’obbligo contenenti risorse ed esercizi per attività d’aula tematiche ,tra cui link a molti canti e danze africane.
Per ognuno degli 11 percorsi illustrati vi è sempre un riferimento musicale e se vuoi dare un’occhiata puoi scaricare il pdf da qui.

Con l’anno scolastico appena iniziato il Museo Africano opera una profonda rivisitazione delle proprie attività didattiche inserendole all’interno di 11 percorsi tematici unitari e allineati alle indicazioni nazionali per il Curricolo. Questi 11 percorsi sono collegati a film, brani musicali, siti web, testi per studenti e docenti e proposte di attività d’aula con l’intento di dare continuità alla visita al museo. I temi, i generi, i linguaggi ed i livelli di difficoltà delle risorse proposte sono stati scelti in una prospettiva evolutiva, con il proposito di fornire un contributo alla redazione e applicazione dei Curricoli Verticali di Istituto. Tanti percorsi con diverse risorse e esercizi interattivi tutti da guardare per applicarli poi in classe o per trovare spunti interessanti se presentati in ordini di scuola diversi da quelli di appartenenza. Nella speranza di incontrare prossimamente i docenti al museo, lo staff del museo sarà ben lieto di ricevere suggerimenti e proposte per migliorare i percorsi attuali e per idearne di nuovi.

Se vuoi dare un’occhiata puoi scaricare il pdf da qui.

“La musica è magia, non a caso i direttori d’orchestra hanno la bacchetta”.

       Come moltissimi italiani, guardo il festival di San Remo.  Ho apprezzato molto la scelta di invitare il maestro Ezio Bosso, e sono rimasto con le lacrime agli occhi fino alla fine della sua performance al pianoforte; ci ha dimostrato che il divino talento della Musica, e la forza di volontà nel perfezionarlo, non conoscono barriere, non conoscono diversità!

       mmm“Ci si deve perdere per poter seguire” come ha detto lui! Perdere il pregiudizio per guardare oltre, perdere se stessi per poter amare gli altri!     

           Nel 2011 Bosso ha subito un intervento al cervello che – parole sue – l’ha costretto ad affrontare una «storia di buio». E la malattia si è aggiunta a una sindrome autoimmune che lo costringe a camminare con l’aiuto di un bastone. Ora dice si sente «un uomo con una disabilità evidente in mezzo a tanti uomini con disabilità che non si vedono. A un certo punto avevo perso tutto, il linguaggio, la musica: la ricordavo, ma non la capivo. Suonavo e piangevo, per mesi non sono riuscito a far nulla. La musica non faceva parte della mia vita, era lontana, non riuscivo ad afferrarla. Ho scoperto così che potevo farne a meno. E non è stato brutto. È stato diverso, è stata un’altra esperienza. Ho imparato che la musica è parte di me, ma non è me.

      Al massimo, io sono al servizio della musica».

mmmm

“La musica, come la vita, si può fare in un solo modo: insieme”

maestro Alessandro Di Millo

E’ finalmente attivo il servizio di NEWSLETTER

posta maestro alessandro

Inserisci la tua mail sul mio blog www.maestroalessandro.it , (qui sulla destra se utilizzi il pc oppure scorri in basso se utilizzi il sito da dispositivo mobile) per iscriverti alla newsletter e rimanere sempre aggiornato con le mie nuove pubblicazioni!

ps: siamo già in tanti . . . grazie!

pss. appena ti iscrivi c’è un regalo per te 🙂
www.maestroalessandro.it