il gioco del canto degli animali

versetto o scherzettoQuesto gioco consente di far esperienza vocale sulle onomatopee dei versi degli animali. Si parte dall’ascolto del verso dei vari animali (nel video qui sotto se ne possono ascoltare numerosi) ed a seconda del verso da produrre si può sperimentare l’articolazione del suono, scoprendo, attraverso il gioco, le varie possibilità di produzione sonora con le diverse parti delle bocca : suoni con le labbra, il palato, la lingua, i denti, la gola, ecc … ).  In questo modo ci eserciteremo sull’emissione del fiato non in modo astratto ma concreto e motivato, ponendosi l’obiettivo di realizzare il verso di ciascun animale, il più realistico possibile, attraverso la ricerca del suono e l’ascolto di ciò che si sta facendo.

VIDEO – VERSI DEGLI ANIMALI

L’insegnante può incoraggiare i bambini, oltre che a simulare con la propria voce il verso dell’animale, ad accompagnare il verso con le movenze del corpo che caratterizzano i singoli animali: l’oscillazione del bacino per lo scodinzolare dell’ochetta, piccoli saltelli a gambe piegate per la rana, le fusa per il gatto, le mani che imitano il volo dell’uccellino ecc… ecc…

Il gioco può continuare con l’imitazione, sempre attraverso dei versi degli animali, di canzoncine famose. Per esempio possiamo utilizzare “Fra Martino” , “Oh che bel castello”; possono essere intonate prima da un gruppo di cani, poi da un gruppo di gatti oppure da uccellini… sarà un’esperienza molto diverte per i nostri giovani allievi! Bibliografia “ma che musica maestra – m.c.caroldi e.schiesari”

Buon lavoro!

Maestro Alessandro!

>>>CON TUTTO L’AMORE CHE HAI – MUSICAL & CONCERTO DI NATALE

COVER DIM piccola con tutto l'amore che hai