I bambini ed il rumore

 

    download (2)I bambini lo adorano, lo cercano, lo chiamano, lo incitano! E sì, è proprio lui, il supersonico rumore . . . “rumore, rumore . . . rumore ma dove sei?”

“Boom!” si sente sbattere una sedia, “Boom!”, una porta, “Boom!”, cadono i colori a terra . . . e finalmente è arrivato proprio lui, il rumore, nel modo più plateale possibile. Si presenta ai suoi piccoli allievi che non vedono l’ora di conoscerlo meglio e soprattutto di imitarlo.  Adora la confusione,  il baccano, il frastuono e il chiasso. . .

    Inizia il gioco degli indovinelli e si cominciano a percepire da lontano alcuni strani rumori: una sgommata di una moto, il passaggio di un treno, un’esplosione, lo scorrere dell’acqua, un tuono, una sveglia, i tacchi della maestra e una porta che sbatte. I bambini immagino e raccontano dove si possono trovare questi rumori:a casa, in fattoria, in città, per strada, a scuola . . . disegnano su un enorme foglio le sue onde sonore, tutte disordinate, un vero groviglio di linee che si sovrappongono e che rendano bene l’idea della confusione che genera il fastidioso rumore.

I bambini sono stati bravissimi, lo riconoscono ovunque e lo sanno addirittura imitare in maniera eccellente!

Intervallare improvvisamente dei momenti “rumorosi” a momenti “silenziosi” permette ai bambini di prendere coscienza del mondo sonoro che stanno per scoprire. Questa esperienza ci permette di render più piacevole l’approccio e la spiegazione del silenzio, del rumore e del suono.

Ad integrazioni dell’attività potete far ascoltare i rumori presenti nella traccia audio che trovate qui di seguito. Provate a fare immaginare in quali ambienti si possono trovare i seguenti rumori!

  • sveglia
  • macchinetta del caffè
  • il gallo, nella fattoria
  • tuoni
  • pioggia
  • vento
  • squillo di un telefono
  • motore di una vettura
  • sirena
  • elicottero
  • aereo
  • risata della maestra!
  • un cane che abbaia
  • SUONO di un Violino

Buona lezione 🙂

Maestro Alessandro Di Millo