Archivi categoria: tecnica pianistica

Un nuovo metodo didattico: lezione n.1 con le note colorate

La notazione delle note sul pentagramma è solitamente un argomento molto complesso da trattare con i bambini ma grazie all’uso dei colori possiamo rendere l’argomento davvero semplice e divertente se usiamo, al posto dei tradizionali pallini neri, dei pallini colorati prendendo spunto dai colori standard di un qualsiasi metallofono ad uso dei bambini della scuola dell’infanzia e primaria. Fino a qualche tempo Continua a leggere

lezione n.3 con le note colorate – dal do al sol

Continuiamo l’appuntamento con la spiegazione delle note colorate, aggiungendo  un’altra nota alla nostra scala, il Sol. Come già spiegato (la prima lezione la trovate in questo link, la seconda lezione in questo link), fino a qualche tempo fa si insegnavano a memoria le note disposte sulle righe e negli spazi del pentagramma; oggi, grazie alle nuove tecniche di insegnamento si preferisce illustrare le note in maniera consecutiva (gradi congiunti) per riuscire sin dal primo approccio a mettere in pratica le note imparate. Con il brano n.5  “Sol-do”   tratto dal metodo “Metallofono, note a colori” abbiamo completato le prime cinque note della scala musicale:

Ci aiutiamo sempre con i colori del nostro Metallofono:

  • Do = blu
  • Re = celeste
  • Mi = verde
  • Fa = giallo
  • Sol = arancione

La durata dei suoni è Continua a leggere

lezione n.4 con le note colorate : spieghiamo il trigramma col brano “grillo canterino”

In questo nuovo appuntamento, esattamente il n.9 di 31 del metodo didattico “Metallofono, Note a Colori”   presentiamo la sesta nota della scala musicale, ovvero il “LA”. Per la sua corretta notazione nel rigo musicale, al posto del bigramma, useremo la scrittura musicale sul “Trigramma”, ovvero il pentagramma semplificato con solo le sue tre linee inferiori. La nota “LA” si trova nel secondo spazio.

nb.   “Pentagramma” . Il suo nome deriva dal greco  : penta = cinque e gramma = linea .

“Bigramma” : notazione musicale sulle  2 linee inferiori del Pentagramma
“Trigramma” : notazione musicale sulle 3 linee inferiori del Pentagramma

Utilizzando il nostro Metallofono la scala musicale si completa di 6 note come indicato nell’immagine6 note colorate trigramma :

  • Do = blu
  • Re = celeste
  • Mi = verde
  • Fa = giallo
  • Sol = arancione
  • La = rosso

Consigli per la corretta esecuzione:

  • Leggere le note del brano, lentamente,  3 volte
  • Suonare senza base, lentamente, 3 volte contando a voce alta il valore delle note
  • Suonare insieme contando ad alta voce
  • Eseguire con le 5 basi allegate, dalla più lenta alla più veloce ( qui sotto trovate la base n.4 tempo 80btm)

Brano Grillo Canterino sez.2  n.9 :se ci clicchi sopra, puoi ingrandire l’immagine e stamparla 🙂

009 GRILLO CANTERINO

 

arrow

TRATTO DAL METODO DIDATTICO : "METALLOFONO, NOTE A COLORI"METALLOFONO - NOTE A COLORI

 

impariamo a suonare il pianoforte : lezione n.2

Nell’articolo precedente abbiamo impostato le mani sulla tastiera del pianoforte in maniera semplice e divertente; se vuoi puoi rileggere l’articolo cliccando qui  prima lezione pianoforte  .

Oggi studiamo il pezzo “Arcobalo”, tratto dal metodo Keyboard-up .Tutte e due le mani si trovano sui “Do” ed abbiamo imparato come la diteggiatura è legata al nome del dito , ricapitolando :

  1. pollicemani
  2. indce
  3. medio
  4. anulare
  5. mignolo

Ovviamente le nostre mani sono simmetriche, quindi sulla nota Do della mano destra posizioneremo il dito n.1 pollice mentre sul Do della mano sinistra posizioneremo il dito n.5 mignolo. Di conseguenza tutte le altre cinque note sono in fila ed in ordine sulle dita.

Nel brano seguente fate attenzione alla mano sinistra: oltre al bicordo “C” cominciamo ad inserire anche il bicordo “G” ( come nella figure sotto)

bicordo DO SOL

bicordo SI SOL

 

 

 

si - sol

 

 

 

Notiamo alla sinistra la nota “SI” che ovviamente si trova prima del Do, quindi basta spostare il dito n.5 della mano sinistra dal Do al Si.

ARCOBALO

 

Buona Lezione e Buono Studio 🙂

Alessandro Di Millo

 

 

 

 

 

 

La prima lezione di Pianoforte : come insegnare/imparare in 10 minuti !

001 piccola melodia-page-001

        Come insegnare in maniera semplice e divertente un brano al pianoforte riuscendo a gratificare l’allievo da subito, al primo approccio? Iniziamo impostando la posizione di base delle mani sulla tastiera di un pianoforte , cercando la posizione esatta della nota DO, utilizzando tutte e due le mani senza dilungarci in particolari nozioni teoriche. Riusciremo ad eseguire o   far eseguire in 10 minuti un  semplice brano utilizzando ambedue le mani (fig.1 – Piccola Melodia tratto dal  metodo Keyboard up 🙂 ) …. che soddisfazione!!!

        La tastiera di un Pianoforte (o tastiera elettronica) è composti da tasti bianchi e tasti neri. Dobbiamo trovare il Do, che è Continua a leggere